martedì 22 luglio 2014

Sandwich di Sarde

Sandwich di Sarde è il nome che mi sembra più appropriato per questa semplicissima ricetta a base di sarde.


Per le sue qualità viene consigliata dai nutrizionisti nella dieta mediterranea e dai cardiologi nella prevenzione delle cardiopatie specie nelle persone affette da ipercolesterolemia, in quanto particolarmente ricca di acidi grassi essenziali omega 3.


Sono l'alimento più ricco di sostanze benefiche.

È molto usata a Palermo e nel resto della Sicilia per preparare la famosa ricetta della pasta con le sarde alla palermitana oppure la sarda a beccafico. Oppure quando le carni sono fresche marinata. La marinatura può essere fatta in aceto di vino rosso o limone. È molto apprezzata anche fritta panata nella farina di grano duro o arrostita alla brace.



La sardina è un pesce  di grande interesse economico. È l'unica specie del genere Sardina.
È comune nel mar Mediterraneo (soprattutto la parte occidentale e l'Adriatico) È una tipica specie pelagica che vive in acque aperte senza alcun contatto con il fondale e si può trovare tanto lontano dalle coste che, soprattutto durante la buona stagione, in acque basse e costiere. In inverno si incontra a profondità fino a 180 metri
La sardina si nutre esclusivamente di plancton, soprattutto zooplancton e in particolare crostacei copepodi del genere Calanus. Le larve invece consumano soprattutto fitoplancton. Si alimenta nelle ore diurne, soprattutto serali, ma non di notte

Ecco come le preparo:
Pulire le sarde privandole della lisca centrale, delle spine laterali, e della coda. Preparare un impasto che useremo come ripieno, con 1 uovo intero, 4 cucchiai di formaggio grattugiato, 1 spicchio d'aglio tritato finissimo, foglie di menta fresca, 3 cucchiai di pangrattato. 
 Inseriamo l'impasto su una sarda aperta, e con un'altra andiamo a chiudere formando il sandwich, quindi passarli in farina di semola di grano duro e friggerli in abbondante olio di semi caldo.
Questo sarà il risultato!

Buon Appetito!

Questa ed altre ricette vi aspettano come sempre nel mio blog 
mettete tanti mi piace per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità
Ciao!

Anche loro fanno parte della famiglia