mercoledì 9 aprile 2014

Aglio, profumo di salute

Aglio, profumo di salute



Magari non sarà indicato prima di un incontro galante. Ma in tutti gli altri casi si: l’aglio è una specie di toccasana per la salute e, come se non bastasse, riesce ad insaporire anche il più insipido dei cibi. Non per nulla è utilizzato ed apprezzato fin dall’antichità: sui muri della piramide di Cheope i geroglifici svelano che agli schiavi addetti alla costruzione dei grandi monumenti egizi veniva dato da mangiare pane aglio e cipolla.






  • L’ aglio ha un sapore e un profumo pungenti. Ciò è dovuto al solfuro di allile, cioè in sostanza contiene anche lo zolfo. Ed è proprio questo che gli conferisce la capacità di abbassare la pressione sanguigna.
  • Se centrifugate l’aglio per estrarne il succo, potete dividerlo in spicchi, avvolti in una foglia di verdura larga, per esempio di insalata. In questo modo la clorofilla contenuta nelle foglie ne neutralizzerà in parte l’odore.
  • Quando fate soffriggere l’aglio, tenete il fuoco moderato per non bruciare gli spicchi e non perdere i principi attivi in esso contenuti. 


Anche loro fanno parte della famiglia

amazon