lunedì 23 dicembre 2013

Cozze e Vongole

Cozze e Vongole

Impara l'arte...

Carissime amiche in questo articolo vi spiegherò tutti i passaggi e gli attrezzi utili per preparare i molluschi più conosciuti dei nostri mari.Ma non solo. Ci sono anche le regole d'oro per conoscerli e conservarli. 


Le regole d'oro


Controllate che la reticella che contiene le conchiglie sia integra e corredata di cartellino con la provenienza, la stampigliatura del controllo dell' Ufficio di Igiene e la data di scadenza.

Scartate le confezioni che contengono conchiglie assai sporche e molti gusci rotti. Badate anche che l'odore delle conchiglie sia appena percettibile ed evitare quelle che sanno di ammoniaca.
tenete i molluschi nella parte più fredda del frigorifero. 
Consumateli al più presto dopo l'acquisto.


Si possono aprire sia a crudo che a caldo, vediamo come fare in entrambi i modi.


Aprire le cozze a crudo
  1. Staccate le cozze dal bisso che le unisce e passatele in un recipiente con abbondante acqua fredda, scartate quelle con il guscio aperto o rotto.
  2. Eliminate gli ultimi residui di bisso e raschiate i gusci sotto l'acqua corrente con un coltellino, oppure con una paglietta non saponata.
  3. Inserite il coltellino nel punto di congiunzione delle valve dalla parte appuntita e fatelo scorrere lungo il bordo della conchiglia, facendo leva.
  4. Staccate infine il mollusco, passando il coltello lungo la conchiglia e tagliando la membrana con la quale è attaccato alla valva.

Aprite le vongole a caldo

  1. Lavate le vongole sotto l'acqua corrente, trasferitele in un recipiente con acqua salata e mettetele in frigo a spurgare per 3-4 ore.
  2. Estraete le vongole dal recipiente con le mani in modo da lasciare sul fondo sabbia e altre impurità, e trasferitele in una capace casseruola dal bordo alto.
  3. Aggiungete 3-4 cucchiai di olio d'oliva, un paio di spicchi d'aglio a fettine, un ciuffo di prezzemolo tritato, mezzo bicchiere di vino bianco secco, pepe e pomodoro a dadini. Coprite con un coperchio.
  4. Cuocete a fiamma viva per circa 10 minuti, scuotendo ogni tanto la casseruola e togliete dal fuoco appena i gusci sono aperti. Scartate le conchiglie chiuse.

La scelta delle vongole

Le vongole sono uno dei molluschi più facilmente reperibili e di costo non elevato. In commercio sono disponibili anche già sgusciate conservate al naturale o surgelate.
La varietà più comune ha il guscio di forma leggermente triangolare di colore grigio con rigature concentriche scure.
La vongola verace detta anche nera o cornuta, è la più pregiata perché è molto carnosa e particolarmente saporita. Potete riconoscerla dalle dimensioni ( di solito è il doppio rispetto alla vongola comune), dalla forma del guscio che è leggermente ovale, dalle fasce a raggiera più scure e da due specie di corna che spuntano dalla conchiglia. 


Cozze cotte

Le cozze possono essere aperte anche sul fuoco. Per farlo, dopo averle ben pulite, mettetele in pentola e seguite le indicazioni che vi ho dato per le vongole.

Questa ed altre ricette vi aspettano come sempre nel mio blog
In cucina con Violetta
e nella mia pagina Facebook In Cucina con Violetta
mettete tanti mi piace per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità
Ciao!

Anche loro fanno parte della famiglia

amazon